Iniettori Mazzei


Corpo in PP (Polipropilene) o PVDF (Kynar)

 

Estremamente efficienti nella iniezione di fluidi per differenza di pressione. Gli Iniettori Mazzei offrono un metodo sicuro, esatto ed economico per iniettare praticamente qualsiasi liquido o gas in una corrente pressurizzata.

 

Funzionamento

Quando un fluido in pressione entra nell'iniettore, viene convogliato verso la camera di iniezione, aumentando bruscamente la sua velocità. L'incremento di velocità causa una diminuzione di pressione che consente l'aspirazionedi un altro liquido o gas attraverso un apposito orifizio ela miscelazione con la corrente motrice.

Quando la corrente motrice si dirige verso l'uscita dell'iniettore, la sua velocità si riduce, provocando un aumento della pressione (ma a un valore più basso di quello in entrata all'iniettore). Gli iniettori Mazzei

richiedono una differenza di pressione minima tra quella in entrata e quella in uscita per creare un flusso attraverso l'orifizio d'aspirazione.

 

Vantaggi

- Basso costo iniziale e d'installazione

- Non necessita di energia esterna, nella maggior parte delle installazioni

- Bassi costi di manutenzione

- Adeguato per iniezione in continuo, senza bisogno di apparecchiature secondarie.

Perchè Kynar <sup>TM</sup>

Perché KynarTM (PVDF) è più resistente di qualsiasi altra plastica

Alti valori di durevolezza, pressione (15 bar) e resistenza alle temperature e agli agenti chimici

Estremamente resistente alla gran parte dei prodotti chimici per agricoltura, come:

- Acido solforico al 90%, resistente fino a 100° C

(P.P., P.E., e Acetilene non sono consigliati)

- Acido nitrico al 65%, resistente fino 60° C

(P.P, P.E. non sono consigliati),

(P.P., P.E. resistono fino al 6% da 20° a 40° C)

- Cloruro (P.P. non resiste)

- Xilene, idoneo fino a 40° C

(P.P., P.E., PVC non resistono).

 

Modelli

AIV 287-P AIV 287 (Kynar) Valvola di ritegno incorporata. Corpo in polipropilene o Kynar. Attacco: E/U 1/2" M Aspirazione: innesto 4,7 mm

AIC484 AIC 484-X AIC584 AIC584-PPG Valvola di ritegno incorporata. Corpo in polipropilene o Kynar. Attacco: E/U 3/4" M Aspirazione: 1/4" e innesto 6,3 mm

AIC885X AIC885X-PPG AIC1078 AIC1078-PPG Valvola di ritegno ACP83 premontata. Corpo in polipropilene o Kynar. Attacco: E/U 1" M Aspirazione: 1/2" e innesto 9,5 mm

AIC1583 AIC1583-PPG Valvola di ritegno incorporata. Corpo in polipropilene o Kynar. Attacco: E/U 1" 1/2 M Aspirazione: 1/2" e innesto 12 mm

AIC2081-X AIC2081-PPG Valvola di ritegno ACP86 (per modello in kynar) e C75 (per modello PP) premontata. Corpo in Polipropilene o Kynar. Attacco: E/U 2" M Aspirazione: 1/2" e innesto 12 mm

AIC4090 Valvola di ritegno incorporata. Corpo in Kynar. Attacco: E/U 4" M Aspirazione (due): 2"

Dati necessari per l'utilizzo degli iniettori

Per determinare quale modello d'iniettore sia quello appropriato si richiedono le seguenti informazioni:

Portata idrica totale dell'impianto ............ (l/min)

Portata d'iniezione del fertilizzante prodotto chimico desiderata ............ (l/min)

Differenziale di pressione disponibile nell'impianto "d" calcolato come segue:

- pressione massima d'esercizio

nell'impianto, all'ingresso dell'iniettore ............ bar

- pressione minima d'esercizio

dell'impianto, all'uscita dell'iniettore ............ bar

- differenza tra i valori "a" e "b" ............ bar

Percentuale di pressione differenziale "d" = (c/a) x 100 ............ %

Se "d" è maggiore o uguale al 20% si può usare il metodo di installazione a By Pass

Se "d" è minore al 20% si dovrà installare l'iniettore in serie con una pompa ausiliara

 

Esempio:

1 = 250 l/min; 2 = 341 l/h; a = 5.5 atm; b = 4 atm; c = 1.5 atm. Ciò determina un "d" = 27%. Questo significa che possiamo usare l'installazione a By Pass, senza l'ausilio di una pompa di spinta.

Scelta del modello adatto Seguendo l'esempio riportato sopra si proceda come segue:

Identificare nella colonna Pressione in corrispondenza del valore "a" = 5,5 bar

Spostarsi verso destra finché non viene identificato il valore "b" = 4 bar

Spostarsi verso destra, seguendo la riga, finché non arriviamo alla colonna "capacità d'aspirazione", continuare a spostarsi a destra finché non viene identificato il valore più prossimo alla capacità d'aspirazione desiderata (nell'esempio 34 l/h). In testa a quella colonna è scritto il codice del modello da usare, in questo caso AIC584.

Il modello AIC584 sarà in grado di aspirare 30 l/h solo a condizione che nel by-pass sia garantita una portata di 28 l/min come indicato nella colonna "Portata nell'iniettore". Se tale portata non è realmente esistente nell'iniettore, la capacità d'aspirazione varierà dai dati riportati.


Download
Scheda tecnica
iniettori_mazzei.pdf
Documento Adobe Acrobat 510.9 KB